Tagliatelle al nero con Bardolino Chiaretto 2015

Oltre ad essere belle dal punto di vista cromatico queste tagliatelle al nero di seppia vi sorprenderanno nel gusto, grazie alla delicateza della burrata, alla dolcezza dei pomodorini confit e all’aroma del timo fresco.

A questo piatto che si caratterizza per la tendenza acida del pomodoro, la fragrante aromaticità del pomodoro stesso, del timo e dell’olio extravergine di oliva, al quale è legata anche una leggera tendenza dolce della burrata si può abbinare un Bardolino Chiaretto 2015 della Cantina Albino Piona. E’ un vino rosè prodotto da uva Corvina all’80% e Rondinella al 20%, vitigni autoctoni del territorio veronese. Il colore è rosa luminoso e vivace. Al profumo, il vino  ha  profumi di ciliegia e fragolina di bosco, seguiti dalle fresche note di acqua di rose e agrumi, con delicate sensazioni di cipria. Il sorso è sostenuto da una gradevole freschezza, lungo un finale sapido.

Ingredienti per 4 persone:

380 gr di tagliatelle circa (possibilmente fatte in casa con 360 gr farina o, 2 buste di nero di seppia, 2 uova, sale, acqua qb)

timo fresco

500 gr pomodorini cirio

1 burrata da gr 100

olio evo

sale

sale grosso

zucchero

aglio

Procedimento per la pasta se la volete fare in casa:

  1. Disporre la farina su spianatoia, creare una fontana al centro.
  2. Inserire nel centro le uova, il nero di seppia, il sale, amalgamate il tutto e iniziate a impastare, aggiungere acqua se serve. Impastare per 10 minuti.
  3. Avvolgere l’impasto nella pellicola e lasciar riposare 40 minuti.
edf
edf
  1. Dividete l’impasto in 6 parti e procedete a stenderlocon l’aiuto della nonna papera, cospargendo con un pò di farina per evitare che si attacchi.
  2. Sempre con la nonna papera tagliate le tagliatelle, formate dei nidi e mettete da parte.

    edf
    edf

 

Per il condimento:

  1. Lavate i pomodorini e tagliateli a metà, lasciatene qualcuno intero per guarnizione.
  2. Disponete i pomodorini su placca forno con apposita carta con i semi rivolti verso l’alto, cospargete con sale, timo e pizzico di zucchero. Infornate a 160° ventilato per circa 40 minuti.
  3. Tritate qualche rametto di timo con 50 ml di olio evo e lasciate da parte.
  4. In una padella aggiungere il trito olio/timo e rosolate uno spicchio d’aglio, aggiungete i pomodorini tagliati e fate saltare velocemente.
  5. Fate cuocere la pasta in abbondante acqua salata, scolate nella padella con i pomodorini, fate saltare amalgamando con un mestolo di acqua di cottura.
  6. Disponete le tagliatelle a nido nel piatto, guarnite con pomodorini, burrata e pomodorini lasciati interi.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...